Ricetta vegan: vellutata di zucca butternut con crema di arachidi e crostini al pesto // Creamy butternut squash with peanut butter and pesto croutons.

(English recipe below) Alzi la mano chi non ha mai mangiato almeno una volta la zucca al forno in questi mesi!

La zucca, ortaggio prettamente autunnale che ci accompagna fino alla primavera, è stata davvero una delle protagoniste indiscusse dei nostri piatti durante l’ultima stagione.

Dai dolci, ai panificati, dai primi piatti, ai contorni e persino i secondi. Insomma, non ci stanchiamo mai! E infatti, proprio perché il suo periodo è ormai agli sgoccioli, bisogna approfittare di questi giorni per assaporare tutta la sua bontà e soprattutto goderne delle sue svariate proprietà.

Oggi vi parlo in particolare di una varietà particolare: la zucca butternut. Si tratta di un tipo di zucca dalla forma allungata che ricorda in parte quella di un violino. In Italia infatti si parla proprio di zucca violina anche se questa è una sottovarietà della butternut originale, che ha origine nei paesi anglosassoni. Infatti, pare che la butternut che tutti conosciamo sia nata negli anni 40 da alcuni esperimenti di incrocio fatti da Waltham nel Massachusetts.

La zucca butternut viene raccolta nei mesi di settembre e ottobre, ma se mantenuta in un luogo fresco, asciutto e buio, può conservarsi per un lungo periodo di tempo. La sua caratteristica, a parte la forma allungata, è quella anche di avere una buccia molto più sottile rispetto ad altre varietà ed è quindi facilissima da pulire anche con un pela patate (anche se non risulterà un’impresa facile). La parte arrotondata contiene semini, mentre “il collo” della zucca è completamente costituito da polpa.

Consigli per prepararla:

  • non sbucciatela subito! Risparmiatevi la faticaccia. Prendete un bel coltello e affettatela. Create delle rondelle che disporrete su una teglia da forno. Infornate a 200° gradi, forno statico per ben 40 minuti. Quando estrarrete, la vostra zucca sarà cotta e soprattutto la buccia si staccherà naturalmente.
  • A questo punto potrete decidere di mangiarla così com’è, oppure utilizzarla per qualsiasi altro tipo di ricetta! Io solitamente cuocio tutta la zucca al forno con questo metodo e poi la trasformo in polpa schiacciandola con la forchetta. Potrete conservarla in frigo per altre preparazioni, oppure congelarla per usi futuri.
  • Potete anche pensare di condirla prima di infornarla con olio evo e timo, oppure con del rosmarino o con altre erbe aromatiche e mangiarla a fette. Sarà buonissima anche così e conquisterà anche chi solitamente è scettico al sapore dolciastro della zucca.

Dovete sapere che nonostante il suo sapore dolce, la zucca è un ortaggio povero di zucchero e costituito per lo più di acqua. Contiene numerose vitamine, potenti antiossidanti e fibre.

Oggi vi propongo una ricetta classica con qualche piccola variante, partendo proprio dalla zucca cotta al forno.
Se avrete avuto l’accortezza di prepararla prima e conservarla nel congelatore già cotta, ci metterete pochissimo a preparare una vellutata last minute per i pranzi o le cene cronometrate.

zucca al forno

Insomma, accendete i vostri forni e riempite il congelatore di purea di zucca. Vedrete che nei prossimi mesi, quando ne sentirete la mancanza, avrete modo di soddisfare le vostre voglie.

Attenzione: qualcuno leggendo potrebbe sollevare la questione che la zucca è comunque venduta tutto l’anno. Evitate di comprare fuori stagione! Questo è il momento migliore per godere di zucche sane e ottenute in maniera naturale. Nei periodi di fuori stagione, oltre a costare di più o provenire da km di distanza, le zucche non saranno sicuramente altrettanto saporite! Seguite il calendario e prediligete frutta e verdura di stagione. Conterranno tutte le sostanze che vi serviranno per affrontare al meglio quel determinato periodo dell’anno.

 

Crema di zucca butternut con crema di arachidi al naturale e crostini di pane al pesto

vegan butternut squash soup

Ingredienti: 

500 gr di zucca butternut cotta al forno
500 ml circa di brodo vegetale
curry
paprika forte
peperoncino
pepe nero
curcuma
cannella
1 cucchiaio di crema di arachidi al naturale
qualche fetta di pane raffermo
2 cucchiai di pesto al basilico 100% vegetale
2 cucchiai di olio evo

Procedimento:

1 – iniziamo preparando i crostini. Prendiamo delle fette di pane raffermo (io ho utilizzato dell’ottimo pane ai grani antichi realizzato dal nostro amico Ortociclo con lievito madre). Tagliamolo a cubetti e mescoliamolo con 2 cucchiai di pesto e un cucchiaio di olio evo. Trasferiamo su una placca da forno e inforniamo per circa 15 minuti in modalità forno ventilato a 180 gradi (controllate che non secchi troppo, ma che diventino belli croccanti);

2 – ora passiamo alla crema. Prendiamo la zucca precedentemente cotta al forno (40 minuti/ 200 gradi), sbucciamola e tagliamola a cubetti. Copriamola con del brodo vegetale (circa 500 ml. In ogni caso, la zucca dovrà essere coperta a filo dal liquido). Aggiungiamo le spezie e portiamo a bollore;

3 – una volta calda, allontaniamo dal fuoco e con un frullatore ad immersione riduciamo in crema. Aggiungiamo un cucchiaio di olio evo e poi decoriamo in ogni piatto con alcune gocce di crema di arachidi e una manciata di crostini.

ENG

Creamy butternut squash soup with peanut butter and pesto croutons

Ingredienti: 

500 gr roasted butternut squash
500 ml vegetable broat
curry powder
hot paprika
chilli powder
black pepper
turmeric powder
cinnamon
1 tbs natural peanut butter
some slices of old bread
2 tbs 100% vegetable pesto sauce
2 tbs extra virgin olive oil

Method:

1 – lets start by baking the croutons. Use some slices of old bread (I used a sourdough bread made with a special wholewheat flour). Cut in cubes and mix with 2 tbs of pesto and 1 tbs of olive oil. Spread on a baking tray covered with baking paper and put in the oven at 180 degrees for 15 minutes or until crunchy and golden brown;

2 – now lets prepare the soup. Use some roasted butternut squash slices (bake in the oven at 200 degrees for 40 minutes), peal them and slice into cubes. Transfer in a sauce pan and add around 500 ml vegetable broat. Liquid should cover the squash. Add the spices and gently bring to a boil.

3 – once it starts to boil, remove from heat and blend using a stick blender until getting a creamy consistency. Add a tbs of olive oil, sprinkle with natural peanut butter and add some croutons on top.

butternut squash recipe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.