Gözleme – Panini ripieni cotti in padella facili e veloci (ricetta vegan) // Easy and quick stuffed flatbread cooked in a pan (vegan recipe)

(English recipe below) Anche oggi mi sono ispirata alla cucina mediorientale per realizzare questi panini ripieni, facili, veloci e soprattutto che si cuociono in padella! Potrebbero vagamente ricordarvi la classica “Rustichella” dell’Autogrill, ma in realtà queste mia versione è completamente vegan e priva di qualsiasi tipo di derivato animale.

Infatti, al posto del famoso ripieno “prosciutto e mozzarella”, che li avrebbe resi quasi parenti di un calzone farcito, ho utilizzato un mix ottimo da mangiare anche così, come semplice e fresca insalata estiva.
Protagoniste indiscusse di questo ripieno sono le fogli di menta e prezzemolo che tanto vengono usate nella cucina del Medio Oriente e che, oltre a rinfrescare qualsiasi tipo di insalata estiva, donano un sapore e un aroma inconfondibile a qualsiasi cosa!

Questi panini ripieni, si ispirano in parte ad una preparazione di origine turca: i gözleme. Sono esattamente delle parti di impasto ripiene solitamente di spinaci e formaggio, che vengono cotte in padella per alcuni minuti. Alcuni li definiscono i pancake turchi, ma per la composizione e l’uso degli ingredienti direi che sono per lo più delle piadine alternative.

vegan arabic food

Potete ovviamente farcirli come volete, ma vi consiglio davvero di provare questa variante estiva con olive e pomodori che renderà saporito il vostro panino senza dover aggiungere quantitativi di sale in accesso.

Ideali caldi, ma ottimi anche freddi, potete pensarli di preparne qualcuno prima e di mangiarlo “on the road”, in viaggio oppure in occasione di un bel pic nic all’aperto!

Panini ripieni cotti in padella (ricetta vegan)

gözleme vegan

Per l’impasto:
200 gr di farina tipo 1
20 gr lievito madre attivo secco
100 ml di acqua

Per il ripieno:
2 pomodori freschi
olive denocciolate
prezzemolo in abbondanza
menta fresca in abbondanza
2 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchaio di paprika forte
foglie di un cipollotto
succo di mezzo limone

1 – in un recipiente versate l’acqua e aggiungete il lievito. Mescolate bene e lasciate riposare il composto per circa 5 minuti;

2 – mettete la farina in una ciotola e versate al centro il composto di acqua e lievito. Lavorate l’impasto per qualche minuto con le mani poi lasciatelo riposare coperto per circa 20 minuti;

3 – nel frattempo prepariamo il ripieno: tagliamo i pomodori a dadini, le olive a metà, il prezzemolo e la menta finemente e il cipollotto. Uniamo tutto assieme e condiamo con succo di mezzo limone, salsa di soia, olio evo e paprika. Mescolare bene e lasciare a macerare per qualche minuto;

4 – passati i venti minuti, ritorniamo all’impasto. Dividiamolo in 4 parti e su una superficie ben infarinata prendiamo un pezzo e stendiamolo bene con un matterello;

5 – disponiamo al centro una parte del ripieno e pieghiamo i lembi su se stessi fino a richiudere in un fagottino rettangolare. Con delicatezza premiamo con il matterello per appiattirlo;

6 – scaldiamo bene una padella antiaderente e faciamo cuocere il fagottino su entrambi i lati fino a quando non sarà leggermente abbrustolito su entrambi i lati;

7 – ripetere l’operazione per le restanti parti di impasto rimaste. Servire caldi con salsa tahin e limone.

Eng

Stuffed flatbread cooked in a pan (vegan recipe)

For the dough:
200 gr flour
20 gr activated dry yeast
100 ml water

For the filling:
2 tomatoes
olives
fresh parsley
fresh mint
2 tbs extra virgin olive oil
1 tbs soy sauce
1 tbsp hot paprika
leaves of a spring onion
juice of half a lemon

1 – in a bowl mix water and yeast and let it sit for 5 minutes;

2 – combine flour and yeast mixture in a bowl and work in a dough with your hands for some minutes. Then let it rest in a warm place covered for at least 20 minutes;

3 – meanwhile prepare the filling. Dice the tomatoes, slice the olive in two, finely cut the parsley, mint and the spring onion’s leaves. Combine together and season it with juice of half a lemon, soy sauce, olive oil and hot paprika. Mix well and let it marinate for some minutes;

4 – after 20 minutes divide the dough into 4 parts. Take one piece and on a dusted surface roll it in a rectangle with a rolling pin;

5 – put in the center a part of the filling then fold the edges. Press down gently with the rolling pin;

6 – hit a non-stick pan on the heat and then cook the pastry on both sides until slightly burnt and brown;

7 – repeat like this with the remaining parts of the dough. Serve warm with tahini sauce and lemon.

olive and tomatoes salad

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.